a ottanta miglia incontro al vento, 2011

“Le città, come i sogni, sono costruite di desideri e di paure, anche se il filo del loro discorso è segreto, le loro regole assurde, le prospettive ingannevoli. E ogni cosa ne nasconde un’altra…”

 

 

fotografie tratte dallo art-slideshow per uno spettacolo ispirato a “Le città invisibili” di Italo Calvino una coproduzione Hanife Ana teatro jazz / Balletto di Sardegna (2011)

 

 

drammaturgia: Alessandro Melis e Savina Dolores Massa

musiche originali: Gianfranco Fedele e Alessandro Cau

coreografie: Cristina Locci

videoarte: Michele Porsia

 

con Savina Dolores Massa (voce narrante) Alessandro Melis (voce narrante) Gianfranco Fedele (pianoforte, diamonica, live electronics) Alessandro Cau (batteria, percussioni, oggetti) Cristina Locci (danza)

 

 

1/24

Michele Porsia 2019. All the contents of this website are property of their respective owners. All unauthorized reproduction prohibited.