a ottanta miglia incontro al vento, 2011

“Le città, come i sogni, sono costruite di desideri e di paure, anche se il filo del loro discorso è segreto, le loro regole assurde, le prospettive ingannevoli. E ogni cosa ne nasconde un’altra…”

 

 

fotografie tratte dallo art-slideshow per uno spettacolo ispirato a “Le città invisibili” di Italo Calvino una coproduzione Hanife Ana teatro jazz / Balletto di Sardegna (2011)

 

 

drammaturgia: Alessandro Melis e Savina Dolores Massa

musiche originali: Gianfranco Fedele e Alessandro Cau

coreografie: Cristina Locci

videoarte: Michele Porsia

 

con Savina Dolores Massa (voce narrante) Alessandro Melis (voce narrante) Gianfranco Fedele (pianoforte, diamonica, live electronics) Alessandro Cau (batteria, percussioni, oggetti) Cristina Locci (danza)

 

 

1/24

Michele Porsia 2019. All the contents of this website are property of their respective owners. All unauthorized reproduction prohibited.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now